A Star is born: non è solo un remake

Ally è una cameriera con il sogno nel cassetto di diventare una cantautrice e tutte le notti si esibisce in un chiassoso drag club. Jackson Maine è una celebre rockstar texana che assistendo a una sua esibizione teneramente se ne innamora. Questo l’incipt, ormai noto, di A star is born film musicale diretto da Bradley Cooper (alle prese per la prima volta con la regia)   e protagonista della pellicola accanto ad una sorprendente Lady Gaga.
A star is born è il terzo remake di una pellicola brillante degli anni Trenta diretta da William A. Wellman ed ambientata nell’universo delle star hollywoodiane così come il primo remake firmato da George Cukor nel 1954 con una splendida Judy Garland. In pieno stile anni Settanta invece è il rifacimento di Frank Pierson con Barbra Streisand nei panni questa volta non di un’attrice alle prime armi ma di una cantante dal talento appena sbocciato.  

A Star is born

È a quest’ultimo film che il più recente A star is born apertamente s’ispira. Eppure la pellicola del 2018 si allontana sotto molti aspetti dai suoi illustri predecessori.  Possiede qualcosa in più e considerare il film semplicemente un remake appare riduttivo. Innanzitutto nell’ultimo A star is born  il protagonista maschile è molto ben caratterizzato ed è difficile non rimanerne affascinati. Jackson Maine è l’artista romantico e decadente, interprete musicale di un genere che è anche un po’ uno stile di vita.  E’ un musicista del sud, malinconico e maledetto, perennemente sbronzo, saturo di vita e di show business. Segnato da un passato difficile e alle prese con una notorietà che, a causa delle sue dipendenze, non riesce a gestire, nota il talento della giovane Ally e ne rimane sbalordito.
La trascina sul palco, la costringe a esibirsi e sarà così l’artefice del suo successo. Ally diventerà la nuova regina del pop. E’ con la notorietà della giovane donna che qualcosa irrimediabilmente cambierà e i due intraprenderanno un percorso opposto: all’ascesa repentina di Ally coinciderà la discesa inarrestabile di Jackson fino alla sua inesorabile caduta.  Consapevole delle meschinità e dei compromessi dello showbiz, Jackson metterà più volte in guardia Ally ma quando comprenderà di essere d’intralcio alla sua carriera si allontanerà definitivamente da lei.

A Star is born

A star is born è una parabola moderna sulle insidie della celebrità e al tempo stesso un melò classico, una storia d’amore di due anime sole che s’incontrano, devote e protettive l’una nei confronti dell’altra, legate da un profondo sentimento di complicità sebbene destinate a non stare insieme.  Il talento e la vitalità di Ally sottrarranno Jackson al vortice autodistruttivo nel quale è precipitato solo momentaneamente.  A rendere ancor più commovente questa storia d’amore è la meravigliosa colonna sonora che spazia tra pezzi, tutti originali, country rock e pop: Shallow, la canzone più celebre del film si è aggiudicata nell’ultima edizione dei premi Oscar l’ambiziosa statuetta.

A Star is born

L’esibizione di Bradley Cooper e Lady Gaga durante la notte della premiazione è stata così entusiasmante da alimentare dei rumors sempre più insistenti relativi a un’affinità tra i due che pare non essere solo professionale. Al di là delle indiscrezioni va riconosciuto ai due artisti il merito di aver dato vita ad un film davvero magnifico soprattutto se si pensa che per entrambi si è trattato per alcuni aspetti di un esordio: Lady Gaga, al suo primo ruolo di attrice protagonista,  ha dimostrato di possedere grandi capacità attoriali e Bradley Cooper si è rivelato un ottimo cantante ed un regista attento e capace. Sebbene la regia presenti qualche incertezza, ha girato le scene dei loro concerti ( durante eventi musicali reali) con uno stile moderno e dinamico. Tutte le loro performance sonore sono inoltre  rigorosamente in presa diretta. Se di musical allora si tratta, visto che in molti lo hanno definito così,  A star is born ha rinvigorito il genere, donandogli un aspetto totalmente nuovo ed originale e dimostrando che sebbene di anni ne abbia tanti, gode ancora di ottima salute.

Voto Autore: 3.5 out of 5 stars